Intervista ad Annamaria Colombaretti

Intervista a Annamaria Colombaretti

L'ispirazione nel libro della vita.....

 

Pubblichiamo un'intervista ad Annamaria Colombaretti vincitrice del "Festival Ballet-ex" e del concorso "Incontri coreografici Ballet-ex"

Coreografa e insegnante, ha creato un suo stile coreografico, caratterizzato dalla relazione tra teatro danza e il continuo evolversi dello stile contemporaneo attuale.

-Come nasce il suo percorso di insegnante -coreografa?

 La mia formazione nasce dalla scuola di Renato Greco finita con l 'avviamento professionale e a seguire con Accademia Nazionale 

Ho studiato in Francia e America e ho fatto corsi di formazione da quello fatto con la Bozzolini per insegnamento a quelli coreografici con Susan Linke e tanti altri nomi illustri

 -Pensa che sia indispensabile per un coreografo essere stato un danzatore?

Penso che la coreografia sia una dote, ma si deve danzare e vivere tante esperienze per migliorarla e creare un proprio stile

 -In che modo da vita alle sue creazioni?

Le mie coreografie nascono dal mio quotidiano da un libro dalla mia vita

- Pensa che i concorsi e le rassegne siano un momento formativo per gli allievi?

Credo che gli allievi debbano avere un confronto e conoscere le realtà fuori dalla propria città

 -Quali sono le difficoltà che incontra  nel portare avanti il messaggio danza nella sua realtà lavorativa?La danza qui nella mia città negli ultimi anni deve combattere la crisi del nostro paese,la danza costa e cosi i genitori cercano delle soluzioni alternative..

- Come vede la situazione della danza in Italia?la danza in Italia?

dov'è? è rimasto veramente poco........... chiudono enti, compagnie e i danzatori scappano all'estero. Due miei ex allievi hanno fatto così. Fortunatamente lavorano ad alti livelli chi nel musical e compagnie come Meg gregor e Sasha waltz

 -I suoi progetti per il futuro?progetti futuri tanti ma sicuramente continuare a fare coreografa free-lance

 Il suo sogno nel cassetto?il sogno nel cassetto ....una residenza coreografia

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva